K K K S TA

Pianificare un’escursione a Masada

Pianificare un’escursione a Masada

Un’escursione a Masada deve assolutamente fare parte del vostro soggiorno in Israele;  è facile da raggiungere essendo distante solo un’ora di macchina da Gerusalemme. I reperti archeologici di Masada riportano in vita l’interessante e tragica storia delle persone che vi abitarono quasi duemila anni fa. Simbolo di resistenza e conservazione della propria identità nazionale e religiosa, Masada è cosi ricca di storia da essere stata dichiarata parco nazionale e, nel 2001, patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Inoltre, Masada è un altopiano che offre una vista mozzafiato sul Mar Morto e il deserto della Giudea. Tutte queste ragioni rendono Masada una destinazione popolare per turisti e non.

Informazioni pratiche

Il biglietto d’ingresso può comprendere l’entrata al parco nazionale di Masada e la funivia (andata e ritorno o solo andata). L’entrata + la funivia andata e ritorno costa circa 75 NIS;  i bambini hanno lo sconto del 50%. Se decidete di salire o scendere a piedi risparmiate il costo della funivia (47 NIS). Vi sono sconti per gruppi e comitive.

Prima o dopo la vostra visita potete aprofittare del gradevole centro commerciale situato all’ingresso del sito: qui si trovano una bella varietà di negozi e ristorantini. Ricordatevi che una volta saliti sull’altopiano vi sarà difficile reperire bevande e tantomeno dell’ombra: vi consigliamo quindi di munirvi di cappelli, cibo e due litri d’acqua a testa.

Come arrivare sulla cima di Masada

La maggior parte dei turisti usa la funivia per arrivare in cima. Questa funivia, progettata da ingegneri israeliani, è stata migliorata per accomodare l’aumento dei visitatori: è considerata un’attrazione di per sé.

Se siete in vena di avventura, arrivate a Masada alle 05:30 del mattino all’apertura dei sentieri. La maggior parte degli escursionisti sale l’altopiano camminando lungo il Sentiero del Serpente; la salita dura circa quaranta minuti. Se decidete di farvi la salita a piedi, è meglio arrivare a Masada all’inizio della giornata ed evitare così le ore più calde. Quando giungerete alla cima di questo altopiano fortificato, potrete ammirare l’orizzonte rosa, arancione e giallo che si estende oltre il Mar Morto ed il deserto della Giudea, rinfrescati dalla brezza del mattino. Allora, se vi sentite pronti per questa sfida, venite a a vedere il panorama unico di Masada rischiarato piano piano dalla luce del sole che nasce.

Il vostro tour a Masada

Le gite in giornata a Masada comprendono spesso anche una visita al Mar Morto, e alla riserva naturale di Ein Gedi. Se decidete di arrivarci da soli, Masada è facilmente raggiungibile da Gerusalemme in autobus oppure noleggiando un’auto o prendendo un taxi.

Appena arrivati in cima riceverete una mappa del sito utile anche se avete una guida. Camminando da una rovina all’altra, cercherete d’immaginare la vita quotidiana di questo piccolo ma forte gruppo di Ebrei Zeloti che resistette per ben tre anni alle legioni Romane. La loro battaglia fu anche l’ultima, e avvenne nel 73 d.C, tre anni dopo la distruzione romana del Secondo Tempio che aveva causato la cacciata degli Ebrei dalla loro terra. Un esilio vissuto per 2000 anni con il sogno di poter ritornare un giorno nella terra dei Padri. In tempi relativamente più recenti, la vicenda di Masada ha ispirato i pionieri d’Israele che invocavano la difesa della nazione Ebraica scandendo il motto “Masada non cadrà mai più”. L’elemento tragico e interessante della vicenda degli Zeloti sta nel fatto che questi, di fronte alla minaccia Romana, preferirono suicidarsi piuttosto che consegnarsi vivi al nemico.

Numerose rovine sono state ricostruite da archeologi esperti e linee disegnate sulla pietre ci indicano dove sono state fatte le aggiunte. Dalle cucine ai bagni rituali, dalla sinagoga alle case, potrete avere un senso di quella che era la vita di questa comunità isolata nel proprio rifugio quasi duemila anni fa.

Suggerimento alle Famiglie

Se arrivate con dei bambini, scegliete una visita guidata che presenti la storia di Masada in maniera avvincente ed accattivante. C’è anche la possibilità di arrampicarsi in alcune parti del sito.

Il Museo di Masada

Il complesso di Masada contiene un museo che è anche un tributo al famoso archeologo Israeliano Ygal Yadin per il suo innovativo lavoro di ricerca su Masada ed altri contributi alla storia d’Israele. Il museo contiene una serie di nomi incisi (forse parte di una lotteria per scegliere i martiri), una treccia di capelli ed altri reperti significativi.

Eventi a Masada

Dati il panorama mozzafiato e la storia gloriosa, Masada è diventata luogo di eventi pubblici e privati. Il sito si apre al grande pubblico che assiste a concerti di musica classica, opere liriche ma anche all’esibizione di cantanti come Idan Raichel. Negli ultimi anni l’altopiano di Masada è stato palcoscenico di un’importante evento annuale: Opera at Masada, che ha proposto opere della grandezza de Il Nabucco o la Traviata di Verdi

Eventi privati come matrimoni, Bar Mizvah e persino convegni d’affari possono essere organizzati attraverso il Masada event planners  (tel. +972-3-539-6700)