K K 1 K S TA

Dove fare shopping

Visitare Gerusalemme vuol dire anche fare acquisti. Sono tanti i quartieri con zone commerciali all’aperto e vi sono anche centri commerciali che vale la pena visitare. Siatene certi, quando si fa shopping a Gerusalemme, troverete tutto quello che volete comprare e, allo stesso tempo, starete dentro il vostro budget.

Il centro: Ben Yehuda e dintorni

Tutto il centro di Gerusalemme è diventato una sorta di grande zona commerciale pedonale. Il cuore del centro è Ben Yehuda Street, una via pedonale  piena di negozi e ristoranti che, rinnovata qualche anno fa, è diventata uno spazio accogliente con il suo pavimento lastricato in pietra di Gerusalemme, i lampioni in stile retró, le panchine e, perfino, una piccola fontana. Anche le vie circostanti sono state rinnovate nell’aspetto con nuovi eleganti marciapiedi lastrati in grigio e con gli stessi graziosi lampioni che si vedono in Ben Yehuda. Questi lavori di ristrutturazione furono eseguiti in concomitanza con i lavori di preparazione per il passaggio della metropolitana leggera lungo Jaffa st.

Considerando che tutta la zona centrale è stata praticamente rinnovata, quando si va a fare shopping a Gerusalemme, vale la pena girare per tutte le principali vie del centro: Shatz St., King George St.,Hillel St., Ben Yehuda St., Jaffa St., Yoel Salomon St. e cercare di esplorare anche le vicine vie minori . Un suggerimento: il Venerdì mattina, durante il giorno, date un’occhiata alla Fiera degli Artisti che ha luogo su Shatz St. e Betzalel St. – è un’ottima occasione per comprare regali prodotti da artigiani locali.

Ben Yehuda st. è una via in salita che, partendo dall’alto, collega King George St. con, in basso, Jaffa St.; da qui si apre e diventa Piazza Zion (Kikar Tzyon). Tra le attrazioni di Ben Yehuda St. ci sono le filiali di due famose compagnie Israeliane: l’Ahava, i prodotti di bellezza dal Mar Morto e la Teva-Neot, produttrice di scarpe in cuoio. Ben Yehuda è anche un buon posto per cercare oggetti di Judaica e articoli religiosi cristiani a prezzi di fascia media – quindi cercate di contrattare! In zona si trovano anche utili articoli di uso quotidiano come ombrelli, cappelli o apparecchi elettronici.

In fondo a Ben Yehuda, affacciato sulla piazza Zion, spicca il nuovo grande magazzino Hamashbir Lazarchan (chiamato semplicemente Hamashbir). Nell’edificio a più piani, potete trovare tutto quello che un grande magazzino in genere offre. Vicino alla piazza la gioielleria Baltinester, nota soprattutto per le collane con nome fatte su misura. Da Piazza Zion si scende verso Nachalat Shiva: qui, soprattutto in Yoel Salomon St., artisti locali hanno le loro botteghe nelle quali vendono oggetti di ceramica e gioielli fatti a mano. Qui e là, troviamo anche negozi di abbigliamento.

La via commerciale Mamilla e il Cardo nella Città Vecchia: dove andare per lo shopping più esclusivo

Spostandovi dalla zona di Ben Yehuda in direzione della Città Vecchia, vi ritroverete sull’elegante viale Alrov Mamilla, una via commerciale, pedonale all’aperto circondata ai lati da una architettura maestosa. Il viale inizia dall’hotel da 5 stelle Mamilla e termina alla Porta di Jaffa, uno degli ingressi alla Città Vecchia. Mamilla è costellata di negozi che vendono le grandi marche internazionali come Versace, H. Stern, Nike e Gap. Ai lati del viale, sono espone regolarmente opere d’arte e nel vicino anfiteatro musicisti si esibiscono in concerto. Durante le vacanze, quando le scuole sono chiuse, Mamilla offre un programma di eventi per tutta la famiglia. Date un’occhiata al nostro calendario eventi per più informazioni.

Quando in visita nella Città Vecchia provate l’esperienza unica dello shopping al Cardo nel Quartiere Ebraico. I negozi esclusivi allineati lungo l’antico Cardo romano  sono l’indirizzo giusto per chi cerca souvenir di Gerusalemme. Con le colonne Romane e i resti archeologici sullo sfondo, un passeggiata lungo Cardo diventa un’occasione unica per fare shopping e vivere la Storia.

Il centro commerciale Malha 

Il centro commerciale Malha è un’ottima destinazione per chi cerca un classico centro commerciale e per famiglie che vogliono fare un’uscita “al coperto”.

Costruito più di vent’anni, alla sua apertura questo centro commerciale era considerato come “il più grande centro commerciale del medioriente”. Oggi può vantare il più grande assortimento di negozi della città: ce ne sono più di 250 tra i quali scegliere.

Nel centro commerciale Malha si trovano negozi sia israeliani che internazionali, da quelli più economici alle boutique e i negozi più esclusivi. Gruppi famosi in tutto il mondo come H&M, Zara, Diesel e Toys R Us hanno le loro filiali qui. Si può fare shopping nei negozi d’abbigliamento israeliani, in una filiale dei grandi magazzini Hamashbir Latzarchan (quelli di Piazza Zion), e al supermercato Mega.  Non solo, Malha ospita una sinagoga, un ufficio postale e una filiale della Banca HaPoalim. Se volete mangiare qualcosa di veloce, potete scegliere tra uno dei tanti locali kasher al pianoterra.

Durante l’inverno, il centro commerciale ospita una pista di pattinaggio su ghiaccio al coperto e, durante le vacanze workshop e attività ricreative per i più piccini – controllate la pagina degli eventi prima di programmare la vostra uscita in famiglia. In più il negozio per l’infanzia Shilav ha una zona giochi per bambini fino a 6 anni d’età.

Potete arrivare al centro commerciale Malha semplicemente con un autobus dal centro, o prendendo un taxi da qualsiasi parte della città.

Il Suk Arabo nella Città Vecchia

Se siete alla ricerca di autentici articoli locali, il suk arabo nella città vecchia è quello che fa per voi. Situato nei quartieri Musulmano e Cristiano, vi potete accedere entrando dalla Porta di Gaffa e procedendo dritto verso il Quartiere Musulmano. Quando vedrete vestiti e articoli vari appesi dall’alto saprete di essere arrivati nel posto giusto. Potete anche chiamarlo la Piccola Istanbul- il mercato arabo nella città vecchia è un tipico mercato levantino carico della creatività degli artigiani locali, che si riflette sia negli articoli di abbigliamento sia nel cibo. Vi si possono acquistare articoli religiosi cristiani, oggetti ebraici ed islamici, di solito a prezzi più bassi che in Ben Yehuda St, ma questo dipende anche dal vostro talento nel mercanteggiare. (vi suggeriamo di cominciare rilanciando metà del prezzo offerto)

Visitando questo mercato, vi sembrerà di tornare indietro nel tempo. È da un più di duemila anni  che mercanti lavorano in queste strette viuzze, giorno dopo giorno; l’autenticità di questo antichissimo mercato mediorientale è qualcosa che non ha eguali nel mondo occidentale, e forse neanche in Israele.

Il Mercato di Mahane Yehuda

Il mercato di Mahane Yehuda o shuk è noto soprattutto per la sua tipicamente gerosolomitana passione per il cibo locale: prodotti freschi e frutta secca, panetterie (come Marzipan) e chioschi di falafel e shawarma. Recentemente sono stati aperti alcuni locali alla moda facendo diventare lo shuk di Mahane Yehuda chic: ora troviamo enoteche, formaggerie, negozi di cibi biologici, ristorantini vegetariani e, persino, un Caffé Aroma, la filiale di una catena israeliana di caffetterie. Oltre al cibo, potrete comprare regali da riportare a casa: oggetti di judaica, ceramiche e gioielli. Si possono acquistare anche apparecchi elettronici, telefonini ed abbigliamento a basso costo, inclusi, per esempio, un paio di jeans Levis a 10 Euro (o almeno sembrano Levis!).

Nonostante i cambiamenti degli ultimi tempi, a Mahane Yehuda si respira ancora l’autentica atmosfera di Gerusalemme, facendone una tappa obbligata del vostro soggiorno in città.

In sintesi

Lo shopping a Gerusalemme è uno specchio della città, con i suoi improvvisi passaggi dall’Antico al Moderno e possibilità sia per chi ha un budget limitato sia per chi cerca qualcosa di esclusivo. Vedrete che fare shopping a Gerusalemme sarà un’esperienza emozionante e varia.