K K K S TA

Le migliori attrazioni di Gerusalemme

Gerusalemme è una città antica caratterizzata da una storia di migliaia di anni, ma è anche una città moderna interessata a farsi apprezzare anche dalla popolazione giovanile e alla moda. Come qualsiasi altra città, lo charme e l’essenza di Gerusalemme possono essere assorbiti semplicemente camminando per le sue strade. Ad ogni modo cosa vedere e come vederlo dipende dai vostri interessi, l’importante è non perdersi almeno le maggiori attrazioni che la città offre.

Quando visitate dei luoghi religiosi ricordate di vestire in modo modesto e semplice, vestendo abiti in grado di coprire le ginocchia e le spalle.

Un ottimo posto per iniziare il vostro tour è la Città Vecchia di Gerusalemme, che ha un’atmosfera particolare e speciale, distinta da quella di qualsiasi altra città al mondo. Qui troverete le maggiori attrazioni di Gerusalemme.

La Città Vecchia

Il Muro del Pianto

Il Muro del Pianto, conosciuto anche come Muro Occidentale o Kotel, è la parte occidentale del muro di contenimento dell’area una volta facente parte del Secondo Tempio. Considerato come il più sacro tra i siti religiosi ebrei, il muro è diviso in due sezioni, in ciascuna delle quali uomini e donne possono pregare a qualsiasi ora del giorno e della notte. È risaputo che folle di fedeli e turisti si recano al Muro del Pianto non solo per pregare accanto alle pietre del muro, ma anche per incastrare tra queste piccoli pizzini di carta contenenti la propria preghiera a Dio. Per saperne di più, leggi qui.

Indirizzo: Quartiere Ebraico, Città Vecchia

Telefono: +972-2-627-3515

Orario: 24/7

Via Crucis/Via Dolorosa

Attraversando il Quartiere Musulmano da est a ovest troverete la strada dove Gesù Cristo percorse gli ultimi passi nella via della crocifissione. La rotta è popolare sia tra i religiosi cristiani che tra i turisti ed è marcata da 14 punti (le stazioni) presso cui Cristo si fermò e cadde. È consigliabile percorrere la strada il venerdì pomeriggio (alle 15:00 d’inverno e alle 16:00 d’estate) quando i Francescani organizzano una processione lungo la via. Per avere maggiori informazioni fate click qui.

Indirizzo: Via Dolorosa, Quartiere Musulmano, Città Vecchia

La Chiesa del Santo Sepolcro

Uno dei luoghi più santi per i cristiani è senza dubbio la Chiesa del Santo Sepolcro, un edificio religioso impressionante e antico visitato ogni anno da milioni di pellegrini provenienti da tutto il mondo. Il luogo è considerato come il sito del Golgota (Il Monte del Calvario) dove, secondo il Nuovo Testamento, Gesù fu crocifisso, sepolto per poi risorgere dopo tre giorni. Per avere maggiori informazioni fai click qui.

Indirizzo: Tra lo Suq Khan e-Zeit e Christian Quarter Rd nel Quartiere Cristiano della Città Vecchia di Gerusalemme.

Telefono: +972-2-627-3314

Orario: Dom – Sab 05:00-20:00/21:00

Cupola della Roccia

È il terzo luogo più sacro per l’Islam, la Cupola della Roccia è stata costruita in alto al Monte del Tempio e definisce in modo chiaro e inequivocabile la skyline della città vecchia di Gerusalemme. Nel cuore del santuario vi è la Roccia della Fondazione da dove, secondo la tradizione islamica, il profeta Maometto ascese al cielo. Agli stranieri non è permesso l’ingresso alla Roccia della Fondazione, ma è possibile entrare nella Spianata delle Moschee, nell’area attorno al santuario.

Indirizzo: Ingresso tra il Muro del Pianto e la Porta Del Letame, Città Vecchia

Telefono: +972-2-628-3292 o +972-2-628-3313

Orario: Dom-Gio 07:30-11:00, 13:30-14:30 (Aprile-Setembre), Dom-Gio: 8:00-10:00, 12:30-14:00 (Ottobre-Marzo), Ven-Sab: Chiuso

Fuori le Mura della Città Vecchia

La Cittadella

La Cittadella di Davide (conosciuta anche con il nome di Torre di Davide) è stata originariamente costruita nel II secolo prima di Cristo per rafforzare uno dei punti deboli della difesa della città. Essa fu successivamente distrutta e ricostruita molte volte durante i secoli. Dal 1989 ospita un affascinante museo relativo a determinati periodi della storia della città di Gerusalemme. Non dimenticate di fare un tour sulle mura di difesa. Per maggiori informazioni, fate click qui.

Indirizzo: Porta di Giaffa, Quartiere Cristiano, Città Vecchia

Telefono: +972-2-626-5333

Orario: Dom – Gio 10:00 – 16:00; Ven: Chiuso; Sab: 10:00 – 14:00 (Settembre-Giugno); Dom – Gio 10:00 – 17:00; Ven: 10:00 – 14:00; Sab: 10:00  -17:00 (Luglio – Agosto).

Città di Davide

Situate dietro il villaggio arabo di Silwan si trovano le rovine di quella che fu la città di Davide, il luogo da cui la dinastia dei re giudei governò Gerusalemme. Lì è presente un enorme centro per visitatori che offre visite guidate che iniziano con l’osservazione dell’intera area per farsi un’idea di ciò che è rimasto. Il tour vi permetterà di dare un’occhiata alle ultime e più importanti scoperte archeologiche e finirà alla Fonte di Gihon, dove, secondo la tradizione ebraica, Salomone fu insignito Re.

I visitatori potranno anche attraversare il Tunnel di Hezekiah, un passaggio quasi segreto scavato nella roccia 2700 anni fa per portare l’acqua in città. Per maggiori informazioni fate click qui.

Indirizzo: Silwan, Gerusalemme Est

Telefono: +972-2-626-2341

Orario: Dom-Gio08:00-17:00 (inverno), 08:00-19:00 (estate), Ven: 08:00-13:00 (inverno), 08:00-15:00 (estate)

Monte degli Ulivi

La collina che si erge a est della Città Vecchia è il Monte degli Ulivi ed è uno dei luoghi più straordinari da dove ammirare il più bel panorama della Città Vecchia e della Cupola della Roccia. Le sue pendici sono ricoperte da una miriade di siti sepolcrali di tutte le epoche e religioni e vi sono anche alcune tra le chiese più importanti di Gerusalemme come la Chiesa di Tutte le Nazioni. Per esplorare il Monte degli Ulivi è consigliabile iniziare dalla cima della collina, vicino alla Moschea dell’Ascensione, e camminare fino alla Tomba della Vergine. Il miglior panorama della Città Vecchia si ha durante la mattina.

Indirizzo: Monte degli Ulivi, Gerusalemme Est

Yemin Moshe

Yemin Moshe è un attraente quartiere situato di fronte alle antiche mura di difesa della Città Vecchia di Gerusalemme. Il quartiere fu costruito per evitare la sovrappopolazione della Città Vecchia nel XIX secolo. Il quartiere è conosciuto per il suo mulino a vento e per i blocchi abitativi comuni conosciuti con il nome di Mishkenot Shaananim. Oggi la zona è casa di numerosi artisti, scrittori e accademici, che abitano e lavorano negli edifici in stile orientale recentemente rinnovati. Nella zona ci sono anche dei parchi, un centro musicale, il YMCA, il King David Hotel e la Tomba della Famiglia di Erode.

Centro Città

Mamilla Alrov Avenue

Situata tra il centro città e la Città Vecchia di Gerusalemme, il Mamilla Alrov Avenue è una strada pedonale che offre una vasta selezione di negozi di lusso, ristoranti e caffè. Mamilla è conosciuta per il suo carattere chic e per la sua atmosfera europea, ma anche perché offre una bella vista sulle mura della Città Vecchia. Per maggiori informazioni fai click qui.

Indirizzo: 6 Yitzhak Kariv St, Gerusalemme
Telefono: +972-2-636-0000

Orario: Dom-Gio: 10:00-21:30 (inverno), 10:00-22:30 (estate), Ven: 09:00-14:00 (inverno), 09:30-15:30 (estate), Sab: Un ora dopo Shabbat-23:00

Ben Yehuda Street

È una delle strade più affollate e ricche di locali e turisti intenti a fare shopping. Ben-Yehuda Street è una zona pedonale che si estende tra King George Street e Jaffa Road nel centro di Gerusalemme. La strada è ricca di negozi di regali e souvenir, ristoranti di falafel, gelaterie, cafè. Durante le belle giornate è viva e vibrante anche per la presenza di numerosi artisti di strada.

Nachalat Shiva

Questo vibrante quartiere di Gerusalemme si trova subito a sud di Ben-Yehuda Street nel centro città, ed offre un’ampia selezione di negozi di ogni tipo, ristoranti, bar e caffè. È uno degli angoli più delicati della città, soprattutto in estate e durante la notte.

Indirizzo: Nachalat Shiva Rd, Gerusalemme

Mea Shearim

Benché sia situato a pochi minuti a piedi dalla modernissima Ben-Yehuda Street, Mea Shearim è un’enclave ebrea ultra-ortodossa caratterizzata da una realtà assai diversa da quella del resto della città. Vi sentirete tornare indietro nel tempo e balzare nell’Europa del XVIII secolo, quando gli ebrei ortodossi vestivano pesanti abiti tradizionali neri. Quando visiterete questo quartiere, ricordatevi di vestire in modo modesto, comprendo spalle e ginocchie. Se desiderate scattare delle fotografie, fatelo con discrezione.

Indirizzo: Meah Shearim Rd, Gerusalemme

Mahane Yehuda Market

Spesso chiamato semplicemente “lo shuk”, il Mercato Mahane Yehuda offre un vasto assortimento di prodotti freschi e di cibo di ogni tipo, e numerosi negozi di vestiti, gioiellerie, negozi di ceramica e molto altro.

Lo shuk, circondato da Jaffa Road da un lato e dalla trafficata Agrippas Street dall’altro, include numerose aree all’aperto e al chiuso. È consigliabile raggiungere il mercato a piedi (se vi trovate nelle vicinanze) o con i mezzi di trasporto, in quanto nei pressi del mercato non vi è un parcheggio per le automobili.

Se non avete paura della folla caotica tipica dei mercati mediorientali, allora non mancate il venerdì, quando i venditori sperano di vendere il più possibile (realizzando anche qualche sconto) prima dell’inizio dello Shabbat.

Indirizzo: Agrippas o Yafo Rd, Gerusalemme

Altre aree di Gerusalemme

Yad Vashem

Lo Yad Vashem è il museo e memoriale nazionale dell’Olocausto. Esso commemora i sei milioni di uomini, donne e bambini uccisi dalla barbarie nazista e dai suoi alleati. Il complesso è situato ai piedi del Monte Herzl e comprende numerosi memoriali e monumenti assai toccanti, inclusi la Hall of Remembrance, il Memoriale dei Bambini, il Museo Storico dell’Olocausto, il Museum of Holocaust Art e una lunga serie di statue, sculture, installazioni artistiche. Qui ci sono anche un istituto di ricerca e un enorme archivio storico.

Durante la visita è assai consigliabile vestire in modo modesto. Per una visita più o meno completa sono necessarie alcune ore. Per maggiori informazioni, fai click qui.

Indirizzo: Har Hazikaron

Telefono: +972-2-644-3400

Museo d’Israele

Una volta a Gerusalemme non mancate di fare visita al più grande istituto culturale di tutta Israele, il Museo d’Israele, appena uscito da una lunga ristrutturazione e ammodernamento. Il Museo è costituito da vari padiglioni dove sono esposti oggetti di ogni tipo, dai reperti archeologici ai pezzi d’arte passando per gli oggetti Judaica.

Una delle sale più importanti e famose è quella a forma di pergamena che ospita numerosi manoscritti antichi, inclusi i Rotoli del Mar Morto. Altre aree importanti sono la Youth Wing per i bambini, il Billy Rose Art Garden (che spiega l’evoluzione della scultura occidentale attraverso i secoli), il Museum’s Fine Arts Wing e la straordinaria ala Archeologica. Per maggiori informazioni fate click qui.

Indirizzo: Ruppin Boulevard, Gerusalemme

Telefono: +972-2-670-8811