K K 1 K S TA

Stanza dell’Ultima Cena – Cenacolo

  • King David's Tomb, Mount Zion, Jerusalem
TripAdvisor ReviewsBasato su 260 recensioni dei viaggitori
Luogo interessante
Valutazione di TripAdvisorRivisto il January 12, 2020

La piccola sala dove si dice si sia svolta l' ultima cena è interessante soprattutto con una visita guidata. Si trova sopra la tomba del re Davide. Sì può salire su una graziosa terrazza panoramica da cui si gode di una bella vista.

Carino
Valutazione di TripAdvisorRivisto il October 5, 2019

Alcuni ritrovamenti storici non danno l assoluta certezza che li sia avvenuta l'ultima cena e al piano inferiore (una sinagoga) la lavanda dei piedi. Se sei credente un po' di suggestione ti viene, anche se la stanza è completamente vuota, per nulla affrescata e confusionaria (data la moltitudine di gente). E' molto bello ed...

altro

Alcuni ritrovamenti storici non danno l assoluta certezza che li sia avvenuta l'ultima cena e al piano inferiore (una sinagoga) la lavanda dei piedi. Se sei credente un po' di suggestione ti viene, anche se la stanza è completamente vuota, per nulla affrescata e confusionaria (data la moltitudine di gente). E' molto bello ed emozionante sentire durante la consacrazione durante la Ss Messa il passaggio del cenacolo e pensare: cavolo ci sono stata, emozionante! Attenti alle scale in discesa!

Mostra meno
Nessuna liturgia
Valutazione di TripAdvisorRivisto il August 11, 2019

La stanza è spoglia, vi sono segni di un passato utilizzo come moschea e l'unico richiamo al cristianesimo è un gabbiano su un capitello di una colonna. Qui si ritiene che si sia svolta l'ultima cena e quindi il luogo dove è nata la liturgia eucaristica. Ma la beffa è che il sito è...

altro

La stanza è spoglia, vi sono segni di un passato utilizzo come moschea e l'unico richiamo al cristianesimo è un gabbiano su un capitello di una colonna. Qui si ritiene che si sia svolta l'ultima cena e quindi il luogo dove è nata la liturgia eucaristica. Ma la beffa è che il sito è sotto controllo israeliano, che permettono le visite ma vietano la celebrazione di qualsiasi liturgia.

Mostra meno